VARCITY CONCEPT STORE

Campagna GCDS Primavera Estate 2017

Un corto molto irriverente con una novità del mondo "Influencer" Caroline Vreeland ed un lookbook pieno di nuove proposte. Ottima strategia di marketing per il brand GCDS acronimo di God Can’t Destroy Streetwear“ ndr.

La collezione ruota attorno allo streetwear, i colori sono, come sempre, protagonisti indiscussi del lookbook e quindi Rosa, Bianco, Nero con applicazioni a patch, scritte e graffiti. Il fil rouge che lega le varie proposte è la moda degli anni Novanta, informale e sbarazzina. Ogni singolo capo è dunque ispirato ai tempi di Beverly Hills e dei telefoni a gettoni e attinge alla palette cromatica in voga all’epoca. E così, tra crop-top stampati e shorts a vita altissima, chiodi in pelle in stile militare, felpe e gonne fiorate, ogni singola immagine strizza l’occhio al decennio più cool di sempre. Ma l’elemento più emblematico di questa linea resta, in assoluto, il body, un capo di grande attualità declinato in diverse stampe e sfumature. Un must have per l’ora del fitness, ma nulla vieta di indossarlo anche nel tempo libero, insieme a blazer e jeans a sigaretta stretti sui fianchi.

Gli stessi capi sono riproposti all’interno del cortometraggio prodotto da GCDS, che s’intitola amore nostalgico. Negli oltre tre minuti di video, la sensualissima Caroline Vreeland recita al fianco di Adonis Bosso, modello dal fisico statuario. Questo contributo audiovisivo si compone di diversi sketch legati l’un l’altro, che vogliono trasmettere al pubblico un messaggio chiaro e conciso: nessuno, in amore, ottiene mai quel che desidera. E poco importa se quel che dice l’azienda è vero, perché tanto, all’occorrenza, ci si può sempre consolare con uno di questi splendidi capi d’ispirazione Nineties, no?